Pronostico Copa del Rey Betis vs Valencia

Questo sabato, allo scoccare della mezzanotte, Joaquín o Gayà alzerà la Copa del Rey, la partita più bella della stagione, nel cielo di Siviglia. Una finale emozionante, con un leggero favoritismo del Betis nelle scommesse. Chi vincerà?

È già qui la finale della Copa del Rey, la partita più speciale della stagione . Il Betis cerca il suo terzo titolo dopo il 1977 e il 2005, e lo fa con il vantaggio di giocare in casa… anche se non nel suo stadio. Sarà la loro quarta finale, avendo perso nel 1931 e nel 1997. Da parte loro, il Valencia torna a La Cartuja dove ha vinto la Coppa del ’99 e alla città dove ha vinto il suo ottavo tre anni fa, battendo il Barça. Come la squadra di Bordalás oggi, la squadra allora allenata da Marcelino arrivò come sfavorita.

Betis vs Valencia anteprima

Montoya e Camarasa sono gli unici assenti per il Betis, con infortuni a lungo termine. Quindi, ci aspettiamo che Pellegrini inizi con il suo 11 di prima scelta: Rui Silva; Bellerín, Pezzella, Bartra, Álex Moreno; Guido Rodríguez, William Carvalho; Canales, Fekir, Juanmi; Borja Iglesias . In panchina, Willian José o Joaquín, che sta cercando il suo terzo titolo dopo aver vinto la Coppa del 2005 con il Betis e quella del 2008 con il Valencia, aspetteranno la loro occasione nel secondo tempo.

Gabriel Paulista è il grande punto interrogativo del Valencia, un giocatore la cui presenza condiziona (quasi) tutto. Sembra chiaro che forzerà per essere in finale. Guedes arriva per la partita chiave, e dopo aver ruotato il più possibile nella Liga contro il Villarreal, Bordalás inizierà con Mamardashvili; Thierry, Diakhaby, Alderete, Gabriel, Gayà; Guillamón, Soler; Bryan Gil, Guedes e Hugo Duro. . Foulquier potrebbe avere le sue opzioni se Gabriel non arriva o per Thierry, Maxi è sospeso.

Prendere in considerazione

  • Esperienza in panchina Pellegrini ha vinto la Coppa del Cile e la FA Cup due volte, un’esperienza in partite di questo tipo che manca a Bordalás. Questa è la prima finale per l’allenatore di Ché.
  • I portieri Pellegrini ha optato per Bravo in partite come il derby di campionato, ma non ha funzionato e Rui Silva sembra un titolare. Anche Mamardashvili a Valencia, che ha estromesso Jaume in semifinale.
  • Assenti e infortuni Il Betis arriva in una dinamica migliore, con Fekir e Canales recuperati. Guedes, eroe in semifinale, è recuperato; ma una possibile assenza di Gabriel potrebbe essere decisiva.
  • Dominio del Betis Il Betis ha vinto l’unico duello di campionato della stagione per 4-1 -giorno 11, 27 ottobre-. L’anno scorso, 0-2 al Mestalla e 2-2 al Villamarín; nel 19-20 2-1 al Villamarín e al Mestalla prima della pandemia.

Pronostico Betis – Valencia

Con il Valencia di Bordalás, bisogna guardare i tabelloni. Nella Liga hanno una media di 2,45 per il Betis e 3,21 per il Valencia. per un totale di 5,66. È vero che in Coppa le medie scendono rispettivamente a 1,28 e 2,57, ma bisogna tenere conto degli spareggi contro squadre di bassa classifica che questo è un finale. Nella partita di campionato abbiamo visto 7 e fischia un Hernandez Hernandez che ultimamente è sfuggito di mano con le carte. Sarebbero cinque overs nelle sue ultime otto partite, due volte essendo sei overs e di solito consegna l’over in Coppa. In campionato hanno 8 cartellini gialli nella partita che ha arbitrato contro il Betis; 6, 11 e 6 + rosso le tre volte che ha arbitrato il Valencia. . Raggiungere il 7 è molto fattibile.

Altri pronostici Betis vs Valencia

  • La scommessa prudente Valencia +2,5 carte (1.35 a LeoVegas ). Los Che hanno visto 3 cartellini gialli contro Atlético Baleares, Cádiz e le due partite con l’Athletic; e 4 contro l’Arenteiro. Ha perso solo contro Utrillas (0) e Cartagena (2).
  • Niente da perdere Campione di Valencia (2.40 in MarcaApuestas ). Nel 2019 hanno già vinto la Coppa contro il Barça come sfavoriti, e hanno messo in gioco la loro stagione per questa partita. Se fanno le cose bene, possono vincere il titolo.
  • Funbet : Tiro di rigore (6.00 in William Hill ). Funbet da manuale per un duello di questo calibro. Un finale al cardiopalma che manderà un fan in estasi e lascerà l’altro crudelmente sconsolato.