Quanto prende il Tesoro dalla Lotteria di Natale 2022?

I premi della lotteria sono soggetti a una tassa del 20% sui primi 40.000 euro o più, una cifra che rimarrà invariata sia per l’estrazione di Natale il 22 dicembre che per El Niño il 6 gennaio.

Con l’avvicinarsi del Natale, cresce l’impazienza per le estrazioni della Lotteria di Natale il 22 dicembre e per El Niño il giorno dell’Epifania. Due date segnate in rosso sul calendario, perché in quei giorni i vincitori del Jackpot della Lotteria aprono programmi di notizie e cambiano la loro vita per sempre grazie ai premi della Lotteria di Natale. Ma non possiamo trascurare il fatto che i premi della lotteria sono soggetti a tasse, proprio come le tasse sulla lotteria Primitiva, l’Euromillón o la tassazione dei concorsi televisivi.

Come vengono tassati i premi della lotteria in Spagna

Ricadere nel cliché che il Tesoro vince sempre non è un’esagerazione. Da un lato, lo Stato conserva i biglietti che non vengono venduti, per non parlare delle entrate dalle vendite della lotteria. D’altra parte, c’è la tassazione dei premi, che è cambiata. Nel 2013, in piena crisi economica, il governo Rajoy ha abbassato l’importo minimo della tassa sulla lotteria a 2.500 euro. Tuttavia, questa cifra è stata portata a 10.000 euro nel 2018, 20.000 euro nel 2019 e raddoppiata di nuovo il 1° gennaio 2020. Così, nelle prossime estrazioni della lotteria la tassazione sui premi della Lotteria 2022 si applica a partire da 40.000 euro, rimanendo invariati rispetto ai sorteggi dell’anno scorso.

Così, tutti i vincitori di premi superiori a 40.000 euro saranno tassati al 20%. con i primi 40.000 euro esenti da tasse. Questa tassa sulla lotteria nel 2022 colpisce solo i premi più importanti delle estrazioni della lotteria, ed è in vigore dal 1° gennaio. Queste sono le stesse tasse della lotteria sull’Euromillón, il coupon ONCE o La Quiniela che sono state applicate negli ultimi mesi. D’altra parte, se il nostro biglietto della lotteria vince un premio inferiore a 40.000€, non dovremo pagarlo. .

Come viene tassata la Lotteria di Natale

Prima di sapere quanto le autorità fiscali tratterranno da un premio della lotteria, è necessario conoscere l’importo totale del premio. Nel caso della Lotteria di Natale del 22 dicembre, dovete “preoccuparvi” solo delle ritenute d’acconto. quelli che hanno vinto il jackpot, il secondo premio e il terzo premio. gli unici biglietti con premi di più di 40.000€ che dovranno affrontare un 20% di ritenuta alla fonte . Tuttavia, i vincitori non dovranno pagare alcuna tassa o imposta speciale, poiché Loterías conserva i premi quando andiamo a ritirarli. . Così, ci pagano il premio netto come possiamo vedere nella tabella seguente.

Premio per decimo (20€) Premio netto Il Tesoro rimane…
Jackpot di Natale 400.000€ 328.000€ 72.000€
Secondo premio 125.000€ 108.000€ 17.000€
Terzo premio 50.000€ 42.000€ 2.000€
Quarto premio 16.500€ 16.500€ 0€
Quinto premio 5.200€ 5.200€ 0€

Dal quarto e quinto premio in poi, raccogliamo l’intero premio in denaro, cosa che non è successa negli ultimi anni. Infatti, fino al 2018 i vincitori di questi premi dovevano pagare il 20% del premio in ritenute. Logicamente, se siamo i vincitori della pedrea o di una qualsiasi delle approssimazioni, non dovremo nemmeno pagare alcuna ritenuta. Questo vale anche per biglietti condivisi: al momento di pagare il biglietto, viene applicata la ritenuta, e i giocatori si dividono il premio netto. . In altre parole, la trattenuta si applica al premio totale, non al premio di ciascun giocatore o alla quota del biglietto della lotteria.

Come viene tassata la Lotería de El Niño

A differenza degli anni precedenti, quando i sorteggi di Natale (22 dicembre) e El Niño (6 gennaio) sono stati tassati diversamente a cavallo dell’anno, questa volta i premi sono soggetti alle stesse tasse. Così, l’estrazione di El Niño del 2022 ha le stesse ritenute dell’estrazione di Natale del 2022. .

Decimo premio (20€) Premio netto Il Tesoro rimane…
Gordo del Niño 200.000€ 168.000€ 32.000€
Secondo premio 75.000€ 68.000€ 7.000€
Terzo premio 25.000€ 25.000€ 0€
Quarto premio 350€ 350€ 0€
Quinto premio 100€ 100€ 0€

Così, solo i primi due premi del sorteggio El Niño sono soggetti alla tassa del 20%. come il decimo premio è pagato a 200.000€ (Gordo) e 75.000€ (Segundo Premio). Il resto dei premi sono esenti da tasse speciali, come il terzo premio è di 25.000 euro per decimo. La leggenda (e gli esperti) dicono che è più facile vincere un premio nella lotteria di El Niño che in quella di Natale, perché ci sono più premi, ma bisogna tener conto che i premi della lotteria di Natale sono più alti. In ogni caso, la tassazione dei premi Lotería 2022 e El Niño 2022 riguarda solo i primi tre premi. . Un’altra cosa è quello che succede quando si tratta di fare la dichiarazione dei redditi.

I premi della lotteria devono essere dichiarati nell’imposta sul reddito?

Anche se le autorità fiscali trattengono il 20% dei premi della lotteria di più di 40.000 euro al momento della riscossione, I vincitori della lotteria devono includere il premio nella loro dichiarazione dei redditi. . Qualcosa di simile accade con le tasse sulle scommesse sportive. Vale la pena notare che, nonostante questa natura obbligatoria, le vincite della lotteria non sono inclusi nella base generale o di risparmio dell’imposta sul reddito delle persone fisiche. in modo da non essere influenzati quando si richiedono benefici pubblici dipendenti dal reddito, come borse di studio o assegni di assistenza.

Un altro aspetto da prendere in considerazione è cosa succede se doniamo (o ci viene donata) una parte del premio in denaro. . Infatti, una delle frasi più ripetute tra i vincitori di jackpot è “dividilo tra la famiglia”, ma a volte quello che sembra un bel gesto con le persone più vicine a noi può essere costoso. Non in tutta la Spagna, ma in alcune comunità autonome sarà necessario pagare l’Imposta sulle successioni e donazioni se vogliamo condividere il premio con un parente e non possiamo dimostrare che la decima vincita è condivisa.

Questo è uno dei motivi, se si condivide qualche decimo, questo deve essere registrato per iscritto. . In questo modo, evitiamo problemi quando si tratta di riscuotere i premi e con le autorità fiscali. È chiaro che fino al momento in cui vinciamo la lotteria non è una questione che ci riguarda direttamente, ma non fa mai male sapere come vengono tassati i premi della lotteria e quanti soldi avremmo nel caso la fortuna sia con noi e abbiamo un biglietto vincente della lotteria.

Cosa succede con i biglietti condivisi e le azioni?

Condividere i biglietti con gli amici o la famiglia è tanto comune quanto comprare azioni: aziende, club sportivi, associazioni culturali, negozi… Come abbiamo detto prima, è necessario rendere chiaro chi gioca il biglietto della lotteria e in che proporzione ognuno di voi lo gioca . Non dimentichiamo che un biglietto della lotteria è un biglietto al portatore, per cui il premio, legalmente, è ricevuto dalla persona che lo ha in suo possesso. Ma questo non è solo per evitare problemi nella distribuzione, è anche importante tenere un registro di chi gioca per evitare problemi con le autorità fiscali. .

Il modo migliore per dimostrare che un premio è condiviso è quello di. andare a raccogliere tutti i vincitori allo stesso tempo. . In questo modo, l’ufficio delle imposte applicherà la regola del 20% al momento della riscossione e tutti voi riceverete la parte corrispondente del premio nello stesso momento. D’altra parte, quando una persona raccoglie il premio e poi lo distribuisce tra i vincitori, l’ufficio delle imposte considera che c’è un solo vincitore. -quello che è andato a ritirare il premio-, e il resto dei vincitori dovrà provare l’origine del denaro. Questo apre tre scenari:

  • Il Dipartimento del Tesoro accetta le spiegazioni e ammette che il denaro proviene dal decimo premio vincente.
  • Le autorità fiscali non credono alla spiegazione e calcolano il premio come una plusvalenza che viene aggiunta al tuo reddito nella tua dichiarazione dei redditi.
  • L’Agenzia delle Entrate non crede alla spiegazione e calcola il premio come una donazione, quindi dovrete pagare la Inheritance and Gift Tax.
  • In queste due ultime situazioni, dovrete aggiungere al 20% che è stato pagato al momento della riscossione del premio quello che vi viene addebitato attraverso l’IRPF o l’imposta di successione, in modo che dividere il premio tra i giocatori è un errore. . Le partecipazioni sono ancora biglietti condivisi, dove è indicato chi è il depositario e, quindi, incaricato di distribuire il premio tra gli acquirenti dei biglietti se il numero viene vinto. Questo è vero, dovrebbe essere indicato sulle schede elettorali che il Tesoro prenderà il 20% del premio. per evitare problemi nella raccolta dei biglietti.

    Questa situazione non è esclusiva dei sorteggi di Natale o di El Niño. Se riusciamo a vincere la Primitiva, l’Euromillón o la Quiniela giocando tra più persone, dobbiamo provare che il gioco è stato fatto in comune, specialmente quando si ritira il premio. . Inoltre, anche quando si gioca da soli si dovrebbe informare l’istituzione finanziaria dove si ritira il premio chi sono i titolari prima di riscuoterlo, in modo che nessuno abbia problemi con le autorità fiscali al momento della riscossione.

    Domande frequenti sulle tasse della lotteria

    Quanto prende il Tesoro dalla Loteria del Nino?

    Il fisco prende il 20% dei premi della Loteria del Nino 2022 di più di 40.000 euro. Colpisce solo il Gordo e il secondo premio, il resto dei premi, le terminazioni e i reintegri non hanno costi aggiuntivi.

    Quanto prende il Tesoro dalla Lotteria di Natale?

    Il Tesoro prende il 20% dei premi della Lotteria di Natale 2022 di più di 40.000 euro. Colpisce solo i primi tre premi; il quarto e il quinto premio, pedrea, approssimazioni o reintegri non sono interessati.

    Dove posso ritirare il Gordo di Natale?

    Se il premio è inferiore a 3.000 euro, puoi ritirarlo in qualsiasi ufficio della lotteria. Se è più di questo importo, deve essere raccolto presso un istituto finanziario (CaixaBank, BBVA; Santander, CECA) o in una filiale regionale di Loterías y Apuestas del Estado (LAE).

    Quando posso ritirare il Gordo di Natale?

    I premi sono disponibili da 22 dicembre dalle ore 18:00. .

    Come raccogliere la lotteria di Natale?

    Devi andare all’amministrazione della lotteria, alla banca o all’ufficio LAE con la decima vincente e, se il premio è superiore a 3.000 euro, con la tua carta d’identità. Nel caso di un biglietto condiviso, tutti i vincitori devono partecipare.

    Quanto ricevo in un biglietto della Lotteria di Natale?

    Il Gordo di Natale è pagato a 400.000€ al decimo, 328.000€ dopo le tasse. Il secondo premio è pagato a 125.000 euro per decimo, il terzo premio a 50.000 euro, il quarto premio a 16.500 euro e il quinto premio a 5.200 euro.

    Quanto prende il Tesoro da La Primitiva?

    Dal 1° gennaio 2020, il fisco tratterrà il 20% di tutte le vincite de La Primitiva superiori a 40.000 euro.

    Quanto prende il Tesoro da Euromillions?

    Dal 1° gennaio 2020, le autorità fiscali tratterranno il 20% di tutti i premi EuroMillions superiori a 40.000 euro.

    Quanto prende il Tesoro da La Quiniela?

    Dal 1° gennaio 2020, l’amministrazione fiscale tratterrà il 20% di tutti i premi de La Quiniela superiori a 40.000 euro.